Il mio viaggio a Dublino – My trip in Dublin

dublino_0Quest’anno abbiamo approfittato delle vacanze natalizie per recarci a Dublino.
This year we took advantage of the Christmas holidays to visit Dublin.

Quest’anno abbiamo approfittato delle vacanze natalizie per recarci a Dublino, una città che ancora non avevo avuto modo di vedere e mi è piaciuta molto: è a misura d’uomo e abbiamo potuto girarla comodamente a piedi.
Abbiamo visto:

  • Temple Bar: Il quartiere storico culturale di Dublino, pieno di pub e negozietti tipici. Qui era situato il nostro hotel ed essendo arrivati di venerdì sera, abbiamo potuto vivere pienamente l’atmosfera di questa strada fermandoci nell’omonimo pub colorato di rosso per una pinta di Guinness
  • Grafton Street & St. Stephen Green , il quartiere per lo shooping di classe, con una via pedonale in mattoncini di terracotta con un mix tra lusso moderno e stile tradizionale Irlandese. In questa zona si trova la statua di Molly Malone, il Trinity College, prestigioso College Universitario Irlandese, il centro commerciale St Stephen Green,  con le cupole di vetro ed archi di acciaio di color bianco, ed il Fusiliers’ Arch che delimita l’entrata al Parco omonimo, un tempo di proprietà della famiglia Guinness
  • Trinity College & The Book of Kells è il più prestigioso college universitario Irlandese. Al suo interno si trova l’opera di  Arnaldo Pomodoro chiamata “Sfera dentro la Sfera” situata davanti alla Bibloteca Berkeley. Nella vecchia biblioteca (Old Library) è possibile visitare il Book of Kells un manoscritto  realizzato da monaci Irlandesi nell’800 con pagine in pelle di vitello.
  • quartiere Georgiano di Merrion Square ha ospitato numerosi artisti e scrittori come Oscar Wilde, William Butler Yeats e molti altri. Questo quartiere mantiene intatto lo stile Georgiano con Palazzi in mattoni di terracotta, lunghe finestre e portoni colorati.
  • Saint Patrick’s Cathedral, una Chiesa Protestante Anglicana molto suggestiva data la sua imponente struttura Gotica con ben 43 metri di altezza, il pavimento a mosaico con forme geometriche e simboli celtici, l’arredamento in legno, le imponenti arcate e le panchine di legno finemente cesellate
  • Guinness Storehouse: la fabbrica della famosa birra, dov’è possibile cimentarsi in un vero e proprio corso di spillatura della birra.

Vi lascio con le foto del nostro tour.

This year we took advantage of the Christmas holidays to visit Dublin, a city that still had not got to see and I really liked it: it’ s very liveable so we could visit it on foot.

We saw

  •  Temple Bar: it’s Dublin’s cultural district, full of pubs and local shops. Here was located our hotel and having arrived on Friday evening, we were able to fully experience the atmosphere of this road stopping in the homonymous pub, colored of red, for a pint of Guinness
  • Grafton Street & St. Stephen Green, the district for the shooping class, with a pedestrian street in clay bricks with a mix of modern luxury and traditional Irish. In this area there is a statue of Molly Malone, Trinity College, St Stephen’s Green Shopping Centre, with glass domes and arches of steel-colored white, and the Fusiliers’ Arch which marks the entry to the Park of the same name, once owned by the Guinness family
  • Trinity College & The Book of Kells is the most prestigious university college Irish. Inside it is the work of Arnaldo Pomodoro called “Sphere within the Sphere” located in front of the Bibloteca Berkeley. In the Old Library you can visit the Book of Kells manuscript made by Irish monks in 800 pages in calfskin.
  • Georgian District Merrion Square has hosted many artists and writers such as Oscar Wilde, William Butler Yeats, and many others. This district retains Georgian style buildings with terracotta brick, long windows and colored doors.
  • Saint Patrick’s Cathedral, a Protestant Church Anglican very impressive given its imposing Gothic structure with 43 meters high, the mosaic floor with geometric shapes and Celtic symbols, wooden furniture, the imposing arches and wooden benches finely chiselled
  • Guinness Storehouse: the factory of the famous beer, where you can engage in a real course of draft beer.

Here are the photos of our tour.

dublino_1 dublino_2 dublino_3 dublino_4 dublino_5 dublino_6 dublino_7 dublino_8 dublino_9 dublino_10 dublino_11 dublino_12 dublino_13 dublino_15 dublino_16 dublino_17 dublino_18 dublino_19 dublino_20 dublino_21 dublino_22 dublino_23 dublino_24 dublino_25 dublino_26 dublino_27 dublino_28 dublino_29 dublino_30 dublino_31 dublino_32 dublino_33 dublino_34 dublino_35 dublino_36

Annunci

2 pensieri su “Il mio viaggio a Dublino – My trip in Dublin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...