Predatore o preda

cappello_maglione_ugg_00

Predatore o preda? Dilemmi importanti per un lunedì mattina. Il cielo grigio mi invoglierebbe a restare sotto le coperte, ma una nuova settimana ha inizio e bisogna decidere da che parte della barricata stare. Meglio predare o essere predati?
Predator or prey? It’s a major dilemma for a Monday morning. The gray sky encourages me to stay under the covers, but a new week it’s start and I have to decide in which side of the fence I want to stay. It’s better to prey on or be preyed ?

Posta in questi termini la risposta sembrerebbe banale. Sicuramente preferibile la prima opzione, piuttosto che finire per diventare il pasto di qualcuno. Ma per essere predatori ci vuole spirito di competizione, voglia di vincere. Ci vuole sacrificio. Ci vuole costanza e impegno. Bisogna rinunciare a qualcosa ed essere disposti a rivalutare costantemente le priorità e le esigenze. Sicuramente qualcuno resterà deluso. Le recriminazioni ci saranno, ma non deve essere questo il motivo per rinunciare. Bisogna imparare a scegliere. Bisogna costantemente valutare. Bisogna sempre fare uno sforzo. Bisogna sempre nuotare. Sarà faticoso, ma sarà anche l’unico modo per restare a galla. Ci sono momenti in cui all’improvviso l’unico desiderio che si avverte è quello di smettere di nuotare, di adagiarsi sul fondo e di aspettare che siano gli altri a decidere per noi. Ma poi il pensiero deve passare, un nuovo colpo di pinna e si riparte verso una nuova direzione. È consentito cedere, ma la fatica deve diventare carburante per procedere. Non siamo fatti per lasciarci andare. Siamo fatti per continuare a nuotare. Non siamo predatori spietati, abbiamo un cuore cui dare ascolto e sentimenti che reclamano la loro posizione. Ma restiamo comunque predatori che difendono la loro posizione nel mondo. L’intelligenza resta la nostra arma più importante, quella che determina i traguardi, quella che ci consente di arrivare all’obiettivo, quella che ci permette di capire quando non è necessario infierire, quella che resta il nostro maggior alleato.
Ci vuole intelligenza e coraggio. Ci vuole intraprendenza ed efficienza. Ci vuole una borsa capiente dentro cui cercare risorse e nascondere segreti. Ci vuole un maglione pesante che ci faccia da scudo e ci protegga dal freddo che viene da dentro quado ci sentiamo soli. Ci vuole un pantalone di pelle che ci faccia sentire invincibili anche quando la paura ci sorprende.ci vuole un cappello a tesa larga per difendere il nostro viso quando cediamo alle lacrime. Ci vuole il sorriso sulle labbra quando ci rialziamo dopo una caduta.

Expressed in these terms it would seem an obvious answer. Surely preferable to the first option, rather than end up becoming someone’s meal. To became a predator it wants to be competitive spirit, desire to win. It takes sacrifice. It takes perseverance and commitment. You have to give something up and be willing to constantly reassess the priorities and needs. Surely someone will be disappointed. There will be recriminations, but should not be the reason to give up. You have to learn to choose. You have to constantly evaluate. You always have to make an effort. You always have to swim. It will be tiring, but will also be the only way to stay afloat. There are times when suddenly the only desire that is felt is to stop swimming, to lie down on the bottom and wait for others to decide for us. But then the thought has to go on, a new blow fin and again in a new direction. It assigns, but the effort has to become fuel to proceed. we are not made to let us go. We are made to keep swimming. We are not ruthless predators, we have a heart to listen and whose feelings claiming their position. But we are still predators who defend their position in the world. The intelligence remains our most important weapon, the one that determines the goals, one that allows us to reach the goal, one that allows us to understand when you do not need to rage, the one that remains our greatest ally.
It takes intelligence and courage. It takes resourcefulness and efficiency. It takes a large bag in which to search for resources and hidden secrets. It takes a heavy sweater that we face as a shield and protect us from the cold that comes from within quado we feel alone. It takes a leather pants that makes us feel invincible even when fear sorprende.ci we want a wide-brimmed hat to protect our face when we give in to tears. It takes a smile when we raised up ourselves after a fall.

cappello_maglione_ugg_01

cappello_maglione_ugg_02

cappello_maglione_ugg_03

cappello_maglione_ugg_04

cappello_maglione_ugg_05

cappello_maglione_ugg_06

cappello_maglione_ugg_07

cappello_maglione_ugg_08

cappello_maglione_ugg_09

cappello_maglione_ugg_10

cappello_maglione_ugg_11

Pics by Diego

sweater: Antony Morato
pants: Zara
shoes: Ugg
bag: Abercrombie & fitch
hat: CVG

Annunci

22 pensieri su “Predatore o preda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...